Questo sito utilizza i cookie. Se si continua la navigazione, si considera che accetti il suo utilizzo. Avere maggiori informazioni.

Oggigiorno, i protagonisti dell’industria cinematografica, dagli attori di maggior prestigio ai registi di fama internazionale, guardano alla città di Barcellona con crescente interesse. Ne è un’evidente dimostrazione il gran numero di film che negli ultimi anni sono stati girati e ambientati nel capoluogo catalano.

Woody Allen, Pedro Almodóvar, Manuel Huerga, Tom Tykwer, Cédric Klapisch, Giovanni Veronesi, Michelangelo Antonioni, Peter Greenaway, Alejandro Amenábar e Fernando Trueba sono solo alcuni dei registi che hanno scelto di girare le proprie pellicole a Barcellona, tra le quali:

  • Professione: reporter (The Passenger), di Michelangelo Antonioni (1975).
  • La tavola fiamminga (Uncovered), di Jim McBride (1994), adattamento cinematografico dell’omonimo romanzo di Arturo Pérez-Reverte.
  • Tutto su mia madre (Todo sobre mi madre), di Pedro Almodóvar (1999).
  • L'appartamento spagnolo (L’auberge espagnole), di Cédric Klapisch (2002).
  • L'uomo senza sonno (El Maquinista), di Brad Anderson (2004).
  • Fragile - A ghost story (Frágiles), di Jaume Balagueró (2005).
  • Profumo - Storia di un assassino (Perfume: The Story of a Murderer), di Tom Tykwer (2006).
  • Manuale d’amore 2 - Capitoli successivi, di Giovanni Veronesi (2006).
  • Salvador - 26 anni contro (Salvador (Puig Antich)), di Manuel Huerga (2006).
  • Vicky Cristina Barcelona, di Woody Allen (2007).
  • Map of the Sounds of Tokyo, di Isabel Coixet (2009).
  • Biutiful, di Alejandro González Iñárritu (2010).
  • The Last Days, dei fratelli David e Àlex Pastor (2013).

Nel quadro della propria intensa attività di promozione della città come set per le riprese di film nazionali e internazionali, il Comune di Barcellona ha istituito la Barcelona - Catalunya Film Commission, ente di coordinamento e gestione delle riprese che offre al settore audiovisivo un servizio pubblico e gratuito di assistenza nello svolgimento delle procedure amministrative per il conseguimento di autorizzazioni e permessi.

Consolidatasi ormai come centro di grande richiamo per la realizzazione di progetti audiovisivi, solamente nel 2013 Barcellona ha ospitato le riprese di 183 reportage documentari, 324 cortometraggi e lavori accademici, 250 serie televisive e produzioni a fini di intrattenimento, 106 videoclip e 124 video aziendali e istituzionali, nonché registrazioni di carattere diverso, per un totale di 2.494 produzioni.

Alla luce de tale successo, il consorzio turistico Barcelona Turisme ha elaborato e raccolto sotto il titolo “Barcelona Movie Walks” una serie di percorsi tematici che offrono al visitatore interessanti informazioni, curiosi dettagli, divertenti aneddoti e splendidi scorci dei luoghi che hanno fatto da sfondo alle principali pellicole girate nella città.

Barcellona... Ciak, si gira!

  • Barcellona: una città da film
    plaça Catalunya
  • STAMPA STAMPA
Loading More Content
No More Content