Questo sito utilizza i cookie. Se si continua la navigazione, si considera che accetti il suo utilizzo. Avere maggiori informazioni.

La Pedrera o Casa Milà, un omaggio al Mediterraneo.

Barcellona è una delle grandi capitali architettoniche del mondo, grazie soprattutto, ai tesori che ha costruito in questa città l’architetto Antoni Gaudí. Il suo edificio più immaginativo è La Pedrera o Casa Milà, frutto di quattro anni di lavoro, dal 1906 al 1910, al servizio dell’inventiva più ardita di questo genio. Non è da meravigliarsi se questo gioiello, dichiarato Patrimonio dell’Umanità, continua ancora ad essere all’avanguardia architettonica dopo un secolo. È un’opera atemporale, pienamente attuale, che non passa mai di moda, data la sua unicità ed allo stesso tempo sorprendente agli occhi del visitante.
 
La Pedrera si trova al numero 92 del Passeig de Gràcia, uno dei viali più signorili della capitale catalana. Gaudí creò quest’affascinante opera per incarico della famiglia Milà. L’architetto lavorò in quest’edificio dopo aver ultimato la Casa Batlló, un’altra delle sue creazioni più famose. Con la Pedrera, Gaudí mette in evidenza il perché lo si conosce come l’architetto delle forme impossibili. Basta solo prestare attenzione alla facciata, nella quale creò un affascinante gioco di convessità e concavità.

L’effetto che provoca agli occhi di chi lo contempla, è quello del movimento delle onde del mare, come se fosse un omaggio al Mediterraneo. Non invano l’autore utilizzò tecniche di ingegneria navale per costruire quest’edificio decorato con balconi in ferro battuto che imitano motivi vegetali. Un altro dettaglio è la forma in cui si tagliò la pietra, dotandola di un aspetto rugoso che ricorda una cava di pietra, coincidenza che finì per dare il nome alla casa (Pedrera). Tutto il complesso è come una grande scultura in movimento, che sembra guidare il visitante al tetto. Qui, Gaudí creò elementi sinuosi e curvilinei dilettandosi nella sua fantasia più emotiva che coronò con i fumaioli ricoperti di cristalli. La Pedrera è così, il grande frutto dell’immaginazione di Gaudí.

Loading More Content
No More Content