Questo sito utilizza i cookie. Se si continua la navigazione, si considera che accetti il suo utilizzo. Avere maggiori informazioni.

Palau de la Música Catalana.

Il Palau de la Musica Catalana è uno degli esclusivi monumenti considerati Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO che si trova alla portata dei cittadini del mondo. Il capo lavoro dell’architetto modernista Lluís Domènech i Montaner è ancora oggi, una delle sale più prestigiose al mondo.

Costruito tra il 1905 e il 1908, l’edificio ha compiuto un secolo di storia e continua a mantenersi vivo come il primo giorno. A dimostrazione di ciò il recente miglioramento dell’edificio, che ha dato la possibilità di ampliare le istallazioni, con il “Petit Palau”, ed adeguarle alle necessità del panorama musicale attuale.

Il Palau de la Musica Catalana è un prodigio artistico che nacque dedicato alla musica e che oggi giorno è per di più un attivo centro di eventi sociali, una combinazione perfetta di tempo libero ed affari. È un’opera d’arte erede dell’immaginario modernista. Nessuno può fare a meno di notare la ricca decorazione, con dettagli di lucernai, vetrate multicolori, la costante combinazione di mattoni a vista e ornamenti ceramici, i busti di compositori o le colonne con motivi floreali. L’opera di Domènech i Montaner si ideò per l’Orfeo Català.

Il Palau de la Musica è un’opera fondamentale per i catalani per il suo simbolismo;  e per gli amanti della musica, per il suo splendore e per l’umanità, a causa del suo lascito artistico ed architettonico, mostra del grande talento di un architetto ispirato dal disegno curvilineo, la struttura di ferro, i mosaici e le vetrate policromatiche.

  • Palau de la Música Catalana
    Palau de la Música, 4-6
  • STAMPA STAMPA
Loading More Content
No More Content